Seleziona una pagina

Miglior Fornitore di Luce e Gas. Tante persone si fanno questa domanda…..ed è veramente difficile scegliere su 850 società che ci sono in italia.
Ci sono tre tipologie di contratto il primo è il MERCATO LIBERO, dove prevale l’aspetto commerciale e il venditore
può indrodurre elementi di marketing con lo scopo di attrarre nuovi clienti. Il cliente è libero di andarsene in qualsiasi
momento senza pagare nessun onero.

Fornitore di maggior tutela

Qui il consumatore è tutelato da eventuali brutte sorprese, che potrebbero sorgere nel corso del tempo, di clausole contrattuali nascoste. Il servizio di maggior tutela è previsto sia per la fornitura di luce sia di gas, con condizioni economiche definite direttamente dalle autorità italiane come ARERA. Il servizio maggior tutela è rivolto a tutti i clienti domestici e alle imprese in bassa tensione aventi meno di 50 dipendenti e con un fatturato di meno di 10 mln l’anno.

Scegliere il miglior forniore di luce e gas non è una passeggiata…Il servizio di maggior tutela gas è rivolto a tutti i clienti domestici e a tutti i condomini con consumo inferiore ai 200 mila mc anno. Anche con questo contratto puoi andare via e fare un contratto al mercato libero, in qualsiasi momento senza pagare ne oneri ne penali.

Placet

miglior fornitore di luce e gas

Il terzo ed ultimo tipo di contratto è il PLACET, che è l’acronimo di PREZZO LIBERO A CONDIZIONI EQUIPARATE DI TUTELA e che ha delle caratteristiche. Una delle più importanti è la struttura base tutelata fatta dall’autorità che i venditori possono modificare solo nel prezzo della materia energia.
Grazie a queste caratteristiche questa tipologia di contratto è facilmente confrontabile con altre offerte tra loro in tanti siti di comparazione esistenti online.
La spesa per l’energia è un problema per la famiglia italiana e non sempre le compagnie rispettano i clienti…bollette che arrivano in ritardo, prezzi che lievitano, prezzi che sembrano convenienti sopratutto all’inizio. La prima cosa che bisogna capire che utilizzo faccio quale consumo ho? ho un azienda? un abitazione? Per scegliere il milgior fornitore di luce e gas basta quindi attenersi a poche ed importanti regole.

Come scegliere il miglior fornitore di luce e gas?

Un’altra cosa da capire sono le condizioni economiche (CTE). Ci sono tante superofferte energia gratis, sconti del 30% sopratutto online, ma è veramente cosi? Ti dico che spesso purtroppo non è cosi perchè se non conosci come è fatta la materia energia e la composizione di una fattura è veramente complicata da capire se si è fatta la scelta giusta.
La materia energia è composta da 5 voci. Una cosa molto importante è controllare la PCV (prezzo commercializzazione
vendita) che deve avere una certa soglia stabilita dall’ARERA. Per esempio hai un prezzo di 0.07 al kw ma la PCV
ti costa 5 euro in più al mese, hai un prezzo vantaggioso ma hai 60€ all’anno in più per la PCV alta, oppure gli oneri di sbilanciamento da controllare.
Un consiglio che ti do per scegliere il miglior fornitore di luce e gas è puntare su società piccole locali che hanno il prezzo di commercializzazione molto basso. Altro
consiglio…fatti mandare la fattura digitale puoi risparmiare 2,5€ ogni bimestre ed anche di evitare di pagare con il bollettino
postale facendo il RID bancario risparmiando qualche euro all’anno.Per risparmiare o azzerare la tua bolletta scopri il metodo “GUADAGNA ENERGIA.

Considera che questo è solo uno dei molti contenuti di valore di Guadagna Energia e se vuoi avere informazioni inerenti l’argomento puoi raggiungerci nel gruppo Facebook o nel canale Telegram appositamente dedicati a questo.

#migliorfornitoregaseluce #mercatolibero #mercatotutelato #placet #bollettazero #guadagnaenergia #azzeriamolagreen #bollettaazzerata

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x